Costi della politica? Non solo gettoni di presenza!

Pubblicato il 28 gennaio 2015 · In Evidenza, Iniziative
Share Post

disegno-di-pesciolino-rosso-mare-coloratoIeri qualcuno ci rimproverava di non aver detto mai nulla in merito ai cosiddetti “costi della politica” come, ad esempio, i gettoni di presenza per i consiglieri comunali. Sappiamo bene che, noi italiani, abbiamo la memoria di un pesce rosso quindi ogni tanto è bene ricordare.

A proposito di sprechi. Durante i primi giorni del 2015 i nostri concittadini hanno ricevuto accertamenti ICI relativi all’anno 2009. Il tributo oltre ad essere prescritto per decadenza dei termini di legge (5 anni), spesso non è neanche dovuto poiché attribuito alla abitazione principale.

Sappiamo infatti, che con l’emanazione del decreto legge 27 maggio 2008, n. 93, recante disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie, convertito con modificazioni nella legge 24 luglio 2008, n. 126, è stata soppressa l’ICI sull’abitazione principale. Infatti l’art. 1 del decreto legge 27 maggio 2008, n. 93, convertito con modificazioni nella legge 24 luglio 2008, n. 126, recita testualmente: “A decorrere dall’anno 2008 è esclusa dall’imposta comunale sugli immobili di cui al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo
Migliaia di raccomandate A/R spedite invano cosa sono se non un “costo della mala politica”? 5 euro per ogni raccomandata cosa sono se non un danno all’erario?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...