Il PD in Sicilia è contro le imprese e contro le leggi giuste.

Pubblicato il 14 luglio 2015 · In Evidenza, Iniziative, M5S Sicilia
Share Post

giustizia-piccoloTante imprese aspettavano una legge che li sostenesse. Imprese a un passo dal fallimento anche a causa di una normativa che strozzava letteralmente gli utili, favoriva illeciti e infiltrazioni mafiose.

La risposta del M5S, alle imprese siciliane, è stata molto semplice: lavorare insieme alle associazioni di categoria per l’introduzione di una soglia che mettesse la parola fine agli eccessivi ribassi, che di fatto, finora, hanno paralizzato l’edilizia, portato al fallimento di un’infinità di imprese e bloccato numerosissime opere pubbliche. Dopo 2 anni di lavoro, il risultato è un successo per tutti i cittadini siciliani.
Questa è la Sicilia che vogliamo:
ddl488Dodicimila nuovi posti per l’edilizia entro un anno. Con il voto positivo dell’assemblea regionale siciliana e gli applausi scroscianti dei tantissimi imprenditori presenti al voto finale, promette di portare in dote l’apertura di tanti nuovi cantieri e l’assunzione di migliaia di operai.

Le associazioni di categoria calcolano che con appalti vantaggiosi e sostenibili possono anche raddoppiare la forza lavoro, cosa che in soldoni significa dieci-dodicimila nuovi posti di lavoro in un anno. E si tratta di conti fatti con approssimazione per difetto. Senza questa legge ci sarebbe stata un’ulteriore contrazione del mercato. Il fallimento inesorabile per decine di imprese.
Poi c’è la Sicilia che non vogliamo:
La Sicilia che ci vuole clienti e schiavi;
La Sicilia che vuole vedere le imprese fallite andare a chiedere favori in cambio di voti;
La Sicilia che si oppone al buon senso di una legge giusta;

Noi non vogliamo la Sicilia degli “onorevoli”: Baldo Gucciardi (PD), Antonello Cracolici (PD), Alice Anselmo (PD), Giovanni Panepinto (PD), Giuseppe Di Giacomo (PD),  Maria Maggio (PD), Antonella Milazzo (PD), Filippo Panarello (PD); i quali preferiscono porre questioni pregiudiziali di incostituzionalità, che non esistono, anziché tagliarsi lo stipendio e lavorare per i cittadini.

questione_pregiudiziale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...