Nomine degli scrutatori tra i disoccupati

Pubblicato il 2 maggio 2014 · In Elezioni, Europee, Evidenza, Iniziative
Share Post

scheda-elettoraleEgr. Sig. Sindaco; caro Presidente del Consiglio Comunale, ancora una volta rinnoviamo la nostra richiesta prot. 4175 del 29 gennaio 2013. In un periodo di crisi come quello attuale, anche poche centinaia di euro possono ridare un po’ di ossigeno a chi ha problemi economici: ai cassintegrati, ai disoccupati.

Questo ragionamento ci spinge a chiederLe che gli scrutatori dei seggi elettorali, per il voto del 25 maggio prossimo, siano scelti tra le categorie più disagiate e non con la procedura del sorteggio.

Per il Comune di Favara gli scrutatori che saranno convocati, per elezioni europee del 25 maggio 2014, sono 140 suddivisi in 35 sezioni. In cifre si tratta di un piccolo “tesoretto” più di 18.000 euro

Gli scrutatori sono nominati dalla commissione elettorale, a sua volta designata dal Consiglio Comunale ed è per questo che ci rivolgiamo anche al Presidente del Consiglio Comunale. Favara soffre la crisi sosteniamo chi sta peggio di noi. Si adoperi la procedura del sorteggio solo tra coloro i quali sono in uno stato di disoccupazione o inoccupazione. Decine di comuni siciliani stanno adoperando questo criterio!

Tanto, è supportato anche dalla legge che regolamenta la scelta degli scrutatori: l’art. 6 della legge n. 95 dell’8 marzo 1989, come sostituito dall’art. 9, comma 4, della legge 21 dicembre 2005, n. 270.

Lo status di disoccupato è facilmente dimostrabile attraverso un’autocertificazione e all’interno dell’albo degli scrutatori del Comune (quasi 5000 persone) siamo sicuri che ci sono più di 140 disoccupati!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...