Rinuncia al gettone di presenza. Basta una firma

Pubblicato il 16 dicembre 2016 · In Comunicati, M5S Favara
Share Post

nobileL’emendamento relativo alla eliminazione del gettone di presenza sulle commissioni consiliari è stato bocciato dal M5S non perché proveniente dalla minoranza, ma perché non conforme al programma che il movimento ha presentato alla città e al documento di impegno etico firmato e condiviso da tutti gli attivisti e i candidati, in occasione delle scorse elezioni amministrative.

Spiace sottolinearlo, ma gli emolumenti ricevuti dai consiglieri comunali del M5S, oltre ad essere di entità irrisoria, vengono in ogni occasione utilizzati, in buona parte, per finalità sociali o eventi che interessano la collettività. Aldilà dei proclami demagogici la rinuncia al gettone di presenza è un gesto personale ancora più Nobile di un regolamento: basta protocollare una semplice letterina di rinuncia.

A nostro avviso i Consiglieri Comunali: Sergio Caramazza, Rossana Castronovo, Maria Filì Chiapparo, Salvatore Giudice, Laura Mossuto, Giuseppe Nobile, oggi hanno 2 possibilità: 1) Versare i loro compensi nel fondo cassa comune che i consiglieri del M5S utilizzano per iniziative di pubblica utilità o interesse; 2) Protocollare la richiesta di rinuncia totale degli emolumenti dei gettoni di presenza maturati nelle commissioni consiliari #BastaUnaFirma.

COMPENSI PERCEPITI DAL CONSIGLIERE COMUNALE NOBILE GIUSEPPE NELLA PRECEDENTE LEGISLATURA
nobile-giuseppe-mozilla-firefox
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...