Via le sovrastrutture e 32 componenti delle Commissioni di Studio

Pubblicato il 15 dicembre 2016 · In Comunicati, M5S Favara
Share Post

distudio_4I Consiglieri Comunali del M5S nella seduta consiliare di ieri – 14/12/2016 – hanno eliminato, accorpandole alle Commissioni Permanenti, le 4 commissioni di studio: Controllo e Verifica, Politiche Comunitarie, Rettifica Confini, Centro Storico. Queste commissioni saranno accorpate alle commissioni permanenti con decorrenza gennaio 2017. Si tratta si sovrastrutture che, il Comune di Favara, si porta dietro da anni. Con i tagli delle Commissioni di Studio si aboliscono 34 componenti che a vario titolo vengono attribuiti ai consiglieri comunali. Le Commissioni Permanenti passano da 40 a 42 componenti totalizzando così un risparmio effettivo di 32 componenti. distudio_1
In merito all’emendamento sul taglio dei gettoni di presenza, per le commissioni consiliari, si registra una “spaccatura” all’interno dell’opposizione in Consiglio Comunale  dovuta alla totale mancanza di idee comuni e finalità da perseguire anche all’interno degli stessi partiti di minoranza (vedi PD, Favara Popolare e Sicilia Futura). A prova di ciò, la minoranza ha più volte presentato emendamenti inammissibili dopo ore di consultazioni conflittuali e molto animate, anche tra consiglieri dello stesso partito.  
distudio_2L’emendamento in questione è stato bocciato dal M5S non perché proveniente distudio_3dall’opposizione ma perché non conforme al programma che il movimento ha presentato alla città e al documento di impegno etico firmato e condiviso da tutti gli attivisti e i candidati, in occasione delle scorse elezioni amministrative.
Spiace sottolinearlo, ma gli emolumenti ricevuti dai consiglieri comunali del M5S, oltre ad essere di entità irrisoria, vengono in ogni occasione utilizzati, in buona parte, per finalità sociali o eventi che interessano la collettività.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...